MWA MWA MWA MWA

Ho finalmente installato l’applicazione per mandate gli update dal telefono, bella roba davvero!

[Cose che non devono avere per forza un senso per chi legge] – Cavoletti di Bruxelles Ninja

image

[Cose che non devono avere per forza un senso per chi legge] – Epitaffio


Grazie per tutti i baci che son stati regalati
Grazie per gli abbracci che son stati donati

Non so cosa sia, l’ho sognata e il cervello l’associa alla nonna che e’ venuta a mancare.
No, non credo in spiritualismi o fantasmi, no non credo in Gesu’ Christo eventualmente Vostro signore o altre astratte entita’.

So solo che mi fa ricordare la nonna; va bene cosi’.

[Cose che non devono avere per forza un senso per chi legge] – E ora pubblicita’

Ci sono delle pubblicita’ [nel mio mondo fantastico (nel senso di generato dalla fantasia) in cui vivo] che affermano cose strane in UK e bisogna che ne scriva per averne memoria personale.
Giusto per ricordare in futuro quanto sbagliato sia il mondo del Marketing

– La Porca-cola ha inaugurato il marchio BIO, quello con l’etichetta verde.. Porca-Cola Life o qualcosa del genere si chiama…
Evidentemente si devono essere resi conto che lo zucchero estratto da canna/barbabietola da zucchero c’ha quasi lo stesso sapore di quello estratto in laboratorio.
Ok e’ una conquista, non mi sembrava una cosa cosi’ importante da lanciarci un brand…..

– Merd-Donald dice che usa solo le mucche locali e non gonfiate da anabolizzanti o antibiotici (vedrai, dev’esse vero, lo dicono anche in TV), sostengono che sono oramai hanno lavato il cervello a 3 generazioni visto che gli ci vanno a mangiare dai 75 enni che ascoltano solo il Jazz ai non ancora 16enni che giocano al calcio sulla pRaystation e che sono il posto piu’ gettonato dopo un primo appuntamento, per riprendersi da tutto il bevuto e mangiato, rimangia vedrai che ti senti meglio.

– Non-mi-ricordo-il-nome-ma-di-sicuro-made-in-London, fa delle ciglia un problema tanto grosso che i professionisti del Mascara oramai i prodotti non li vendono piu’, ma li tengono sotto chiave dentro a palazzi stipati di guardie armate.

– Un brand di succhi di frutta sta cercando di fare il balzo verso “il lusso”, advert ridicoli dove si vedono le persone che lavorano e raccolgAno/curEno/spremEno a mano la frutta che come dicono loro e’ NATURALENOINONCISIBUTTANULLASOPRA e mi va a costare 60p per 100ml
Ora, se non ci fate nulla se non coltivare/raccogliere/spremere la frutta, come mai la Porca-cola che e’ un processo completamente chimico (a parte quella Life che e’ BIO) mi va a costare 8p per 100ml?

Vabbe’, giusto per dire…
Strozzatevici pure nel mandare giu’ Porca-cola Bio, mentre mangiate un burgher non gonfiato da antibiotici ed anabolizzanti al Merd-Donald, dopo essere usciti da un primo appuntamento farlocco in cui vi hanno protato a giocare alla pRaystation dopo un concerto Jazz dove chi suonava si beveva rimmell e succo di frutta mescolati a mano (non shakerati).

Scusate il delirio, sono in po’ stressato

Non sono troppo vecchio per questo genere di cose

Cazzo…

Son 6 mesi che non ci si sente e di cose ne son successe tante.
Se c’e’ una cosa interessante a proposito di scrivere porzioni di vita su un foglio, e’ che prima di scrivere devi fare un resoconto mentale di quello che e’ successo, e ti devi rivedere un pezzetto di esistenza a cui normalmente non faresti caso, rimettere date e nomi in ordine e finire con il rendersi conto che incontri o eventi che ad oggi sembrano essere successi un millennio di giorni fa, in realta’ non sono poi tanto distanti.

Cosa rimettiamo insieme da questi 6 mesi?

1 Il Pupazzo Hector

Finalmente, nel 15 di Gennaio 2015 e’ stato deliverato senza troppe storie, Ettore
La Mi Sorella m’ha fatto diventare zio con grande soddisfazione!!
Il pupo e’ bellissimo, pupazzissimo e tondissimo, inutile dire che siamo impazziti tutti e non c’e’ verso di parlare normali se c’e’ il cucciolo nelle vicinanze, ma e’ tutto un “cucci-cucci”, “AAAAAAaaaao”, “EEEEeeeeo” o come dice Hector “Ao”

2 Abbiamo detto addio alla Nonna

Ci ha lasciato alla fine di Marzo, poco prima che tornassi a casa per le vacanze.
Triste, ma comprensibile, ci metterei la firma per arrivare a 97 anni come ci e’ arrivata lei.

3 L’infermiera

Si chiama Charlean, l’ho incontrata in un Bar a Borough Market, Inglesissima, Tatuatissima e con quello che semnbra un amore sproporzionato nei confronti del mondo.
Ci siamo scontrati a Gennaio e stiamo continuando a passare tanto tempo assieme, speriamo continui cosi’…
Qualcuno l’ha conosciuta di sfuggita, quando sono tornato brevemente a vedere Hector, con tutti gli altri mi scuso, ma son quasi sicuro di tornare a Settembre, ci vediamo per di li’, promesso!

4 Il Mar Rosso

Mi piacciono i pesci, ed oramai si sa, e’ noto.
Ho deciso di andare in Egitto, a Sharm el-sheikh per godere del mare tropicale e ci sono riuscito perfettamente.
Fare snorkeling con tutti quei pesci colorati e’ magnifico.
Resort, cibo, pulizia, servizio hanno fatto cacare.

Andate pure a Sharm, ma non pagate per il ‘Tutto Incluso’ o per ‘Resort 5 stelle’ son cose che non esistono.

5 NOFX

Dopo anni, e dopo concerti persi, quando ho conosciuto L’infermiera una delle piu’ importanti cose in comune sono le playlist nel cellulare, e parlando parlando vien fuori che a LUGLIO (questa discussione accade a GENNAIO) c’e’ il concerto degli oramai ultra 40enni NOFX.
Biglietto comperato, fervente attesa, location adeguata, tutte le aspettative sono state rispettate.
Fat-Mike si e’ presentato con una sottoveste rosa, calze a rete, anfibi e cresta rossa, Melvin saltava come un forsennato, ed io che ero andato con tutte le intenzioni di stare ad ascoltare il concerto da un lato dell’arena, quando hanno attaccato con “Dinosaurs will die” ho consegnato cappellino ed occhiali alla gentile fidanzatina e mi son buttato nella mischia sotto palco.
Ho urlato, cantato saltato, agitato le mani, perso le scarpe, lanciato rotoli di carte igienica sul palco, ritrovato le scarpe, caduto, rialzato, aiutato a rialzare, bevuto birra (ma non troppa che dopo c’e’ da saltare) comprato maglietta, tornato a casa, dormito felice, ma senza voce.

Si applaudono anche Lagwagon, Alkaline Trio ed il primo gruppo che non ho capito chi erano ma nessuno di conosciuto.

Sempre meno il tempo a disposizione, dovrei davvero cercare di rivedere un momento le mie priorita’,che il lavoro sta prendendo troppo il sopravvento